Premio Internazionale Tullio Serafin, cresce l’attesa per la cerimonia del 9 novembre

 

Rolando Panerai torna a Cavarzere per ritirare il Premio Internazionale Tullio Serafin

Si avvicina la cerimonia per il conferimento del Premio Internazionale Tullio Serafin a Rolando Panerai. Il celebre baritono sarà festeggiato a Cavarzere venerdì 9 novembre, presso il teatro Tullio Serafin, e ritirerà personalmente il prestigioso riconoscimento assegnatogli dalla Città di Cavarzere, in collaborazione con il Circolo Tullio Serafin e con la partnership del Festival Internazionale Maria Callas. Per Rolando Panerai, felicissimo di inaugurare la prima edizione del Premio Internazionale Tullio Serafin, il viaggio a Cavarzere sarà un ritorno nella terra natia del direttore veneto. Egli è infatti un illustre amico del Circolo Tullio Serafin del quale fu ospite lo scorso anno, in occasione del tradizionale concerto Omaggio a Tullio Serafin che l’associazione dedicata al Maestro promuove da quarant’anni.

Rolando Panerai ha ricevuto, nel corso della sua lunga carriera, i più prestigiosi riconoscimenti, tra i quali il Premio Internazionale Maria Callas, conferitogli a Verona nel 2016 nell’ambito delle iniziative promosse dal Festival Internazionale Maria Callas presieduto dal M° Nicola Guerini, al quale il Comune di Cavarzere ha affidato l’incarico di direttore artistico del Premio Internazionale Tullio Serafin.

Panerai è uno degli ultimi testimoni diretti del modus operandi di Tullio Serafin. Egli infatti, giovanissimo, incontrò il Maestro in occasione dell’esame di ammissione al Centro di avviamento al teatro lirico del Comunale di Firenze. Come egli racconta, in quell’occasione il direttore veneto fu determinante per l’esito dell’esame, come lo fu in molte altre occasioni nel corso della sua grande carriera di interprete. Negli anni successivi più volte si trovò a collaborare con Serafin in produzioni passate alla storia. Tra le tante, la memorabile incisione di I Puritani di Bellini con l’Orchestra della Scala insieme a Maria Callas, Giuseppe Di Stefano e Nicola Rossi Lemeni nel 1953 e la produzione del Barbiere di Siviglia al Teatro Champs Elysées di Parigi nel 1956, della quale Panerai fu grande protagonista.

«Sono molto felice di ricevere il Premio Internazionale Tullio Serafin, dedicato a uno dei più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi, e di poter rivedere gli amici di Cavarzere – così Panerai – era un musicista e un direttore eccezionale, è impossibile per me dimenticarlo. Io ho conosciuto tanti di quei direttori, ho lavorato con oltre duecento diversi maestri, son tanti, e che fatica a sopportarli… Ma con Serafin era diverso, lavorare con lui era un piacere e un’occasione di crescita, ci si sentiva sostenuti dalla sua presenza».

Il direttore artistico, il M° Nicola Guerini dichiara: «Conferire il Premio a Rolando Panerai significa celebrare un uomo e un artista, testimone della “voce” di Tullio Serafin e di una tradizione che è patrimonio del teatro musicale e della cultura della Bellezza».

La cerimonia di consegna del Premio Internazionale Tullio Serafin a Rolando Panerai sarà ospitata, nel pomeriggio di venerdì 9 novembre, nel Teatro Tullio Serafin, lo stesso in cui, quand’era ancora un ragazzino, il grande direttore di Cavarzere tenne il suo primo concerto pubblico. Alle 16,30 gli invitati e gli ospiti dell’evento saranno accolti presso il foyer e, a seguire, avrà inizio nel teatro la cerimonia di consegna del Premio, alla quale interverranno, insieme al premiato e alle autorità, anche il presidente del Circolo Tullio Serafin Maurizio Braga, il direttore artistico Nicola Guerini e il critico musicale Giovanni Gavazzeni.

COMUNICATO STAMPA del 5 novembre 2018

Associazione Circolo Tullio Serafin

 

In copertina: Rolando Panerai e Nicola Guerini a Verona nel 2016 – Festival Internazionale Maria Callas.