Omaggio a Tullio Serafin, un evento dal respiro internazionale

Sabato 13 aprile il tenore Nicola Martinucci, artista che più di ogni altro ha collezionato inaugurazioni alla Scala, ospite dello storico Circolo Tullio Serafin.

Sarà il tenore Nicola Martinucci l’ospite d’onore dell’edizione 2019 del tradizionale concerto Omaggio a Tullio Serafin che, nella serata di sabato 13 aprile, concluderà a Cavarzere la Settimana Serafiniana.

Martinucci è considerato da anni uno dei maggiori interpreti del suo repertorio. Depositario della scuola di Mario del Monaco, avendo intrapreso lo studio del canto col fratello di questi Marcello, si è perfezionato poi in teatro con i maggiori direttori e registi. La sua brillante carriera lo ha portato a cantare nei maggiori teatri del mondo quali il Teatro alla Scala, il Metropolitan, l’Arena di Verona, la Royal Opera House Covent Garden di Londra, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Comunale di Firenze, la Staatsoper di Vienna, la Opernhaus di Zurigo, la Deutsche Oper di Berlino e la San Francisco Opera.

Il celebre interprete sarà presente al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere per l’evento musicale di sabato 13 aprile al quale quest’anno si respirerà un’aria internazionale, degna della fama del grande Maestro di Cavarzere, apprezzato dai teatri più prestigiosi del pianeta.

Sul palcoscenico del Teatro Tullio Serafin saliranno infatti quattro artisti d’eccezione…

CLARA JIYOUNG BYUN – soprano – laureata all’Università di Seul si è prima perfezionata a Parigi poi al Conservatorio di Milano. Vincitrice di numerosi concorsi, ha debuttato in teatro i ruoili di Violetta (La traviata), Musetta (La bohème), Lucia (Lucia di Lammermoor) e vari altri.

GABRIELLA STIMOLA – soprano – laureata all’Università di Bari in Lettere e Filosofia si diploma in canto al Conservatorio Piccinni di Bari con la menzione d’onore e inizia una bella carriera operistica in Italia, Francia, Corea, Russia esibendosi in teatri come La Scala, il Regio di Torino, Il Carlo Felice di Genova, il Filarmonico di Verona.

DENYS PIVNITSKYI – tenore – nato in Ucraina, ha studiato a Mosca e dal 2011 si è trasferito in Italia dove ha debuttato come Osaka nell’Iris di Mascagni al Goldoni di Livorno e al Giglio di Lucca, come Manrico nel Trovatore al Verdi di Busseto, come Turiddu in Cavalleria Rusticana a Reggio Calabria e in Tosca al Zandonai di Rovereto.

ROSA JANGMI KIM – pianista – laureata all’Università di Seul si è perfezionata al Conservatorio di Milano dove è attiva come pianista accompagnatrice e svolge una vasta attività concertistica, accompagnando anche esecuzioni di opere al pianoforte, in tutta Italia.

La conduzione della serata è affidata a DANIELE RUBBOLI, giornalista professionista, musicologo e operatore teatrale è stato tra i primi a recuperare la memoria del M° Tullio Serafin a Cavarzere. Amico e collaboratore da sempre del Circolo Tullio Serafin, ha presentato la prima e tante altre edizioni del concerto Omaggio a Tullio Serafin, quest’anno sarà a Cavarzere per festeggiare i 40 anni di attività dell’associazione di Rottanova dedicata all’illustre direttore. Rubboli autore di 57 libri, quasi tutti di saggistica musicale, è l’unico biografo di Ruggero Leoncavallo e Luigi Arditi. A luglio esce il suo nuovo volume sul Vino protagonista nella Musica Teatrale tra opera, operetta, canzone.

Nel corso della serata di sabato 13 aprile verrà consegnata la borsa di studio dedicata a Tullio Serafin a Ludovica La Marca, per i lodevoli risultati ottenuti nel suo percorso di studi presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 7 euro, con una speciale riduzione a 5 euro per i minori di 18 anni. È possibile prenotare il proprio posto sabato 13 aprile presso i botteghino del Teatro Tullio Serafin dalle 10.00 alle 12.00 e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.Associazione Circolo Tullio Serafin

Il costo del biglietto d’ingresso è di 7 euro, con una speciale riduzione a 5 euro per i minori di 18 anni. È possibile prenotare il proprio posto sabato 13 aprile presso i botteghino del Teatro Tullio Serafin dalle 10.00 alle 12.00 e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Associazione Circolo Tullio Serafin

COMUNICATO STAMPA – 12 aprile 2019