SETTIMANA SERAFINIANA, A DANIELA MAZZUCATO IL PREMIO INTERNAZIONALE TULLIO SERAFIN

EVENTI DAL 2 AL 9 OTTOBRE A CAVARZERE

Si rinnova ad ottobre l’atteso appuntamento con la Settimana Serafiniana, manifestazione che l’Associazione Circolo Tullio Serafin dedica al grande maestro nato a Rottanova, in sinergia con l’Amministrazione comunale di Cavarzere, le istituzioni scolastiche e diverse realtà culturali del territorio.

La Settimana Serafiniana è nata nel 2016 da un’idea di Nicla Sguotti – musicologa impegnata nel promuovere, con un profilo scientifico, la riscoperta di quell’artista straordinario che fu Tullio Serafin, oggi presidente del Circolo a lui dedicato. L’edizione di quest’anno comprenderà eventi che ormai rappresentano una vera e propria tradizione, con una storia più che quarantennale, uniti a nuove iniziative.

Due saranno le suggestive cornici degli appuntamenti in programma: il Teatro Tullio Serafin, dove il maestro si esibì ancora giovinetto nel suo primo concerto pubblico, e la Chiesa parrocchiale di Rottanova, nella quale ricevette il battesimo il 4 settembre 1878.

Nel primo appuntamento – in programma alle 17.30 di domenica 2 ottobre al Teatro Tullio Serafin – la parte musicale vedrà la partecipazione degli allievi dell’indirizzo musicale dell’Istituto comprensivo di Cavarzere che si esibiranno in un concerto sotto l’attenta direzione dei loro docenti di strumento. Sarà una gradita occasione celebrare, anche nel ricordo di Tullio Serafin, i vent’anni di questa importante realtà, più volte premiata a livello regionale e nazionale. Saliranno sul palcoscenico anche due giovani solisti, Luca Rettore al violino ed Elisa Lazzarin al violoncello. Ospite dell’evento sarà il professor Paolo Padoan che presenterà la sua biografia di Rosetta Pampanini, edita dal Comune di Corbola.

Il secondo appuntamento – che si svolgerà sabato 8 ottobre alle 21.00 al Teatro Tullio Serafin – rappresenta una tradizione per Cavarzere e per tutti coloro che hanno a cuore il genio di Tullio Serafin e la sua straordinaria esistenza. Si tratta del concerto Omaggio a Tullio Serafin che il Circolo promuove da oltre quarant’anni, un momento musicale in ricordo del maestro al quale partecipano i più grandi interpreti e che fa parte ormai della storia di Cavarzere.

Momento centrale della serata dell’8 ottobre sarà la consegna del Premio Internazionale Tullio Serafin al soprano Daniela Mazzucato. La celebre artista sarà a Cavarzere per ritirare questo prestigioso riconoscimento, conferitole dal Circolo Tullio Serafin in collaborazione con la Città di Cavarzere e il Festival Internazionale Maria Callas di Verona, fondato e presieduto dal direttore d’orchestra M° Nicola Guerini, al quale i promotori del Premio hanno affidato l’incarico di direttore artistico sin dalla prima edizione. Daniela Mazzucato nella prima parte della serata ripercorrerà la sua grande carriera dialogando con Rino Alessi, giornalista e critico musicale, autore della sua biografia. Questa grande interprete sarà poi protagonista insieme al marito, il tenore Max René Cosotti, della parte musicale dell’evento, che beneficerà della presenza del M°Edoardo Lanza al pianoforte. Nel corso della serata verrà consegnata la borsa di studio “Tullio Serafin”, riservata a giovani musicisti di Cavarzere che studiano presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.

Daniela Mazzucato

Il Premio Internazionale Tullio Serafin è stato istituito nel 2018, anno significativo per il ricordo del celebre direttore veneto, nel quale si sono celebrati i cinquant’anni dalla scomparsa ed i 140 dalla nascita a Rottanova di Cavarzere, piccola frazione che il maestro ha scelto come propria dimora eterna. Proprio lì lo storico Circolo Tullio Serafin continua a creare iniziative e momenti finalizzati ad approfondire lo studio di Tullio Serafin. Non si contano gli eventi promossi dall’associazione in più di quattro decenni di attività, iniziative che hanno avuto come ospiti i più illustri interpreti del Novecento, a Rottanova per ricordare il grande maestro, capace ancora oggi di affascinare per la sua arte direttoriale ma anche per la profonda umiltà che, unita alla competenza in fatto di voci, è testimoniata da chi collaborò con lui. Risulta difficile citare tutti i grandi ospiti del Circolo Tullio Serafin, tra essi Fedora Barbieri, Gianfranco Cecchele, Giuseppe Di Stefano, Leyla Genger, Fiorenza Cossotto e Rolando Panerai, insieme ad altre leggende del teatro musicale. Anche Renata Tebaldi fu a Rottanova grazie al Circolo, che l’ebbe come madrina alla cerimonia per l’inaugurazione del monumento dedicato al maestro nel giardino dell’edificio che oggi ospita la sede dell’associazione.

In questa lunga e prestigiosa tradizione si inserisce il Premio a Daniela Mazzucato, artista tra le più apprezzate del panorama internazionale, la cui carriera rappresenta qualcosa di assolutamente straordinario, con leggendarie e sublimi interpretazioni in un repertorio che spazia dal barocco alla musica contemporanea, con frequenti incursioni nel musical, nel teatro di prosa, nell’operetta di cui è considerata regina.

A concludere la Settimana Serafiniana sarà – alle 10.00 di domenica 9 ottobre nella chiesa di Rottanova – una messa in suffragio del maestro e in ricordo di tutti i componenti del Circolo che oggi non ci sono più. A rendere più solenne la celebrazione sarà la presenza del Coro Tullio Serafin diretto dal M° Renzo Banzato e accompagnato dal M° Graziano Nicolasi. Al termine della cerimonia si terrà l’inaugurazione del cartello turistico dedicato al maestro nel suo paese natale.

L’ingresso agli eventi è gratuito, la prenotazione è obbligatoria per la serata dell’8 ottobre presso la biglietteria del Teatro Tullio Serafin con i seguenti orari: domenica 2 ottobre dalle 17.00 alle 20.00, venerdì 7 ottobre dalle 10.00 alle 12.00, sabato 8 ottobre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 20 in poi. Per informazioni è possibile rivolgersi alla Biblioteca Comunale di Cavarzere allo 0426.317160 e all’indirizzo biblioteca@comune.cavarzere.ve.it.

Associazione Circolo Tullio Serafin