Premio Internazionale Tullio Serafin, al via la seconda edizione

Il 18 ottobre, al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere, la cerimonia di consegna.

Con l’autunno entrano nel vivo le iniziative del Premio Internazionale Tullio Serafin, importante progetto presentato lo scorso anno dal Circolo Tullio Serafin, associazione che da quarant’anni è attiva nel mantenere viva la memoria del grande Maestro, in sinergia con l’Amministrazione comunale di Cavarzere e con la preziosa collaborazione del Festival Internazionale Maria Callas di Verona, fondato e presieduto dal direttore d’orchestra M° Nicola Guerini, al quale i promotori del Premio hanno affidato l’incarico di direttore artistico.

Il Premio Internazionale Tullio Serafinè stato istituito nel 2018, anno significativo per il ricordo del celebre direttore veneto, nel quale si sono celebrati i cinquant’anni dalla scomparsa ed i 140 dalla nascita a Rottanova di Cavarzere, piccola frazione che il Maestro ha scelto come sua dimora eterna. Proprio lì lo storico Circolo Tullio Serafin, oggi presieduto da Nicla Sguotti – musicologa che con i suoi studi e pubblicazioni sul Maestro è impegnata da oltre un decennio nel promuovere, con un profilo scientifico, la riscoperta di questo artista straordinario – continua ad creare iniziative e momenti finalizzati ad approfondire lo studio di Tullio Serafin. Non si contano gli eventi promossi dall’associazione cavarzerana nei quattro decenni di attività, iniziative che hanno avuto come ospiti i più illustri interpreti del Novecento, a Rottanova per ricordare questo grande Maestro, capace ancora oggi di affascinare per la sua arte direttoriale ma anche per la profonda umiltà che, unita alla competenza in fatto di voci, è testimoniata da chi collaborò con lui. Risulta difficile citare tutti i grandi ospiti del Circolo Tullio Serafin, tra le tante manifestazioni vanno ricordati i concerti Omaggio a Tullio Serafin, che hanno visto la partecipazione di Fedora Barbieri, Gianfranco Cecchele, Giuseppe Di Stefano, Leyla Genger e Rolando Panerai, insieme ad altre leggende del teatro musicale. Anche Renata Tebaldi fu a Rottanova grazie al Circolo, che l’ebbe come madrina alla cerimonia per l’inaugurazione del monumento dedicato al Maestro, nel giardino dell’edificio che oggi ospita la sede dell’associazione.

Il Premio Internazionale Tullio Serafin viene conferito annualmente a personaggi di spicco del mondo della musica e della cultura. La prima edizione è stata attribuita lo scorso anno a Rolando Panerai, artista amico del Circolo Tullio Serafin che ha avuto molte occasioni, nel corso della sua straordinaria carriera, di collaborare con il Maestro di Cavarzere, divenendo uno degli ultimi testimoni diretti del modus operandi di Serafin con il quale incise I Puritani di Bellini con l’Orchestra della Scala insieme a Maria Callas, Giuseppe Di Stefano e Nicola Rossi Lemeni nel 1953.

Il direttivo del Premio Internazionale Tullio Serafin, costituito da artisti e studiosi del teatro musicale – tra essi il musicologo Giovanni Gavazzeni, il M° Nicola Guerini e Nicla Sguotti – ufficializzerà a breve il nome dell’artista premiato quest’anno insieme alle attività promosse e ai progetti di partnership, compresa quella da avviarsi con l’Associazione Archivio Storico Tullio Serafin presieduta da Andrea Castello e la consolidata collaborazione con l’Università popolare di Cavarzere, promuovendo un dialogo con tutte le realtà che valorizzano il pensiero e le testimonianze del grande Maestro di Cavarzere.

La cerimonia di consegna del Premio Internazionale Tullio Serafin sarà ospitata, nella serata di venerdì 18 ottobre, nell’elegante cornice del Teatro Tullio Serafin, lo stesso in cui, quand’era ancora un ragazzino, il grande direttore di Cavarzere tenne il suo primo concerto pubblico.

Associazione Circolo Tullio Serafin

COMUNICATO STAMPA – 18 settembre 2019

Rolando Panerai, a Cavarzere per ritirare il Premio Internazionale Tullio Serafin – prima edizione 2018